"Io anelo alla mia terra, nella cui polvere si sono consunte le membra e le ossa dei miei. Ricordo la Sicilia, e il ricordo viene dal dolore che mi travaglia. Ma se fui bandito da un paradiso come posso io darne informazioni"

domenica 28 marzo 2010

Macchietta di me stesso



Ho visto quest'immagine, ho riso e l'ho ripubblicata su un socialcoso.
E ho fatto un errore madornale nel cadere in questa trappola, perché tra i tanti modi per ridere di qualcuno questo è davvero il più idiota.
Nonostante Brunetta, o forse soprattutto per questo.


E devo dir grazie ad un mio amico, Giuseppe, per avermelo ricordato.

1 commento:

LAURA ha detto...

be la satira sui difetti è sempre tremenda.. ma la satira sul ministro no... anche se si prende in giro la sua bassezza e capisco che non sia giusto come non è giusto berlusca che piglia in giro le donne per le loro non bellezze... siamo al loro livello? forse

Shinystat