"Io anelo alla mia terra, nella cui polvere si sono consunte le membra e le ossa dei miei. Ricordo la Sicilia, e il ricordo viene dal dolore che mi travaglia. Ma se fui bandito da un paradiso come posso io darne informazioni"

sabato 21 febbraio 2009

Paolino Paperino

Anche oggi sveglia tardi, alle 17 per la precisione.
Altra notte in bianco, come ieri. Tutto è filato liscio, non fosse stato per la mia macchinina nuova che mi ha lasciato a piedi dopo aver fatto benzina. Ero troppo addormentato per incazzarmi.
Niente da fare, la batteria dava qualche segno ma non partiva neanche collegando i cavetti con un'altra macchina. E su questo un sentito ringraziamento al benzinaio che come aiuto mi ha solo detto di comprare i cavetti, e che non erano fatti suoi. Non dico niente ma gli auguro almeno alcune delle maledizioni di Alex Drastico.
Niente, chiamo il numero verde della Nissan, mi fanno passare per sei/sette operatori e alla fine riesco a comunicare la mia posizione. Il carro attrezzi arriva velocissimo, in dieci minuti. Carichiamo la macchina e filati dal meccanico.
Tre tentativi e nulla. Non parte. Il meccanico mette mai al motore ma non nota nulla di strano.
Al quarto tentativo si decide a partire, senza alcuna apparente motivazione. Cosi, aveva deciso di farmi incazzare. Eppure stamattina quando l'avevo vista (la macchinina) l'ho anche salutata in modo amorevole.
Comunque, a quel punto non c'era nulla da fare. Non aveva senso lasciarla perchè non sarebbe venuto a capo di nulla. Da una controllata al motore stringendo un pò di bulloni e quando stiamo per chiudere ci accorgiamo che una morsettiera che andava alla batteria era leggermente staccata. L'incastro forse era un pò lento.
Spero sia stato solo questa stupidata. Dopo un anno e mezzo sarebbe un pò presto. Comunque sono stato contento dell'assistenza che mi hanno dato.
E poi avevo voglia di andare sotto le coperte, erano già le nove e trenta passate.

Nessun commento:

Shinystat