"Io anelo alla mia terra, nella cui polvere si sono consunte le membra e le ossa dei miei. Ricordo la Sicilia, e il ricordo viene dal dolore che mi travaglia. Ma se fui bandito da un paradiso come posso io darne informazioni"

giovedì 28 maggio 2009

Rostagno

Finalmente in questi giorni è uscita la sentenza sul caso Rostagno. Ucciso dalla mafia, dice la sentenza.
La sua storia, cosi come quella di tanti ex di lotta continua, mi incuriosisce come poche.
Per quello che hanno rappresentato nella storia d'Italia di un certo periodo e per i percorsi cosi diversi che tanti di loro hanno preso in futuro.
Mi sembra di leggere in tutta la loro vicenda il senso di molte nostre convinzioni e di altrettante disillusioni.
Su Rostagno poi, ci sarebbe molto da sapere, e che invece giace nel dimenticatoio. Non credo che debba servire un film o una canzone per far riaffiorare la memoria.

Nessun commento:

Shinystat