"Io anelo alla mia terra, nella cui polvere si sono consunte le membra e le ossa dei miei. Ricordo la Sicilia, e il ricordo viene dal dolore che mi travaglia. Ma se fui bandito da un paradiso come posso io darne informazioni"

domenica 14 dicembre 2008

Senza Cuccia non è Santa Lucia.

Porca miseria.
Santa Lucia senza Cuccia ed Arancine, no, non si può fare. Per il Palermitano, ovunque esso sia, è un'istituzione.
E dopo l'esperimento di qualche mese fa, riprovare non mi andava proprio. E non potevo neanche comprare quelle ridicole arancine che fanno da queste parti, che tralaltro neanche chiamano con il loro nome.Urge una ricetta ufficiale, compresa di trucchi per renderle perfette. Aiutatemi.

3 commenti:

dudu ha detto...

Nooooooooo Mao!
Se tua mamma vedesse questa foto, ti rinnegherebbe! Ne sono certa! ;)
Ok, ok...ti dò una dritta: il segreto è "la lega"!
L'hai fatta?
La lega è una specie di "brodino" di acqua e farina con cui devi cospargere le arancine prima di "ammollicarle"!
Così non si spaccano quando le friggi! =)

Mauro Caruso ha detto...

Ed anzi questa è quella che era venuta meglio!
Devo provare questo metodo, mi sa!

dudu ha detto...

Ma grazie!! Non avevo visto il link! ;)

Shinystat