"Io anelo alla mia terra, nella cui polvere si sono consunte le membra e le ossa dei miei. Ricordo la Sicilia, e il ricordo viene dal dolore che mi travaglia. Ma se fui bandito da un paradiso come posso io darne informazioni"

mercoledì 26 novembre 2008

Rulli di tamburo per Rancas

Avevo comprato questo libro sotto suo consiglio, preso dai suoi racconti sul Perù.
Il libro epico del Peru, le cui frasi e i suoi racconti sono ripetuti a memoria da quelle parti, quasi fosse un testo sacro e magico.
La lotta dei comuneros contro la grande multinazionale mangia terra per via del Recinto, vero protagonista del racconto, e tanti personaggi molto reali eppure cosi magici. Cosi come in tanta letteratura sudamericana.
Non potrò che continuare a leggere gli altri quattro libri che compongono questa "pentalogia", adesso, per conoscere la storia, e la realtà, per intero.

Nessun commento:

Shinystat